Tecniche di rilassamento

Le tecniche di rilassamento, rappresentano una alternativa di trattamento a numerosi disagi quotidiani, spesso consentono l'evitamento di terapie farmacologiche che, seppur utili in molti casi, possono non essere indispensabili in altri. Alcune tecniche di rilassamento sono semplici da applicare e possono essere utilizzate in qualsiasi momento della giornata. Queste tecniche rappresentano una risposta naturale e fisiologica allo stress ma hanno una buon riscontro sul benessere anche di coloro che non hanno grande consapevolezza delle proprie tensioni o non registrano particolari stati tensivi. Sentirsi sollevati dalla tensione è un beneficio che non richiede la presenza di stati patologici. Liberarsi dalle tensioni celate e non o, comunque, raggiungere uno stato di rilassamento significa imparare a controllare il livello di attivazione fisiologica al fine di aumentare la percezione di benessere e regolare l'investimento su di se.

Ristabilire il proprio equilibrio è assai utile quando lo stress e l'ansia condizionano il normale funzionamento dell'organismo. Le tecniche di rilassamento possono essere svolte autonomamente ma non risultano ostative, bensì possono essere integrative, di percorsi psicoterapeutici e farmacologici in atto.

Brevi cenni storici:

Il professor J. H. Schultz, sviluppò il noto metodo chiamato training autogeno, traendo indicazioni anche dalle antichissime tecniche di rilassamento utilizzate in oriente. Si tratta di uno stato di leggero trance autoindotto attraverso tecniche di autosuggestione, il quale porta ad uno stato di rilassamento fisico e mentale.

Dopo gli studi di Schultz, molti psicologi e medici hanno cominciato ad usare le tecniche di rilassamento in aggiunta alle terapie di tipo convenzionale. Grazie al crescente interesse per questo campo di studi oggi sappiamo che tecniche diverse possono essere adattate a diversi tipi di personalità (vedi psicoterapie). Le tecniche proposte in questa sezione non vanno intese come un'alternativa alla psicoterapia, piuttosto come un'integrazione ad essa, o semplicemente come un esercizio di rilassamento da poter utilizzare comodamente a casa propria quando si ha un po' di tempo da dedicare a sé stessi. Chiunque può eseguire questi semplici esercizi e trarne beneficio, non c'è alcuna controindicazione o pericolo.

Prima di iniziare con gli esercizi è necessaria una fase di preparazione per predisporre corpo e mente al rilassamento:

  • indossa abiti comodi e leva le scarpe prima di iniziare l'allenamento;
  • puoi sedere su una poltroncina, su un divano, su una sdraio o sdraiarti sul letto, avendo l'accortezza di verificare che nessuna parte del corpo sia in tensione;
  • sistemati in una posizione comoda, non importa se sdraiato o seduto;
  • l'importante è sentirti comodo;
  • può essere utile passare qualche minuto sprofondando sempre di più nella poltrona;
  • se sei seduto appoggia le mani sulle gambe o sui braccioli;
  • se sei sdraiato metti le braccia lungo i fianchi.

Le tecniche risultano più efficaci se praticate ad occhi chiusi.

torna indietro

Su questo sito usiamo i cookies. Navigandolo accetti.